Finalmente trovi un lavoro.

Trovi anche l’anima gemella e prima di pianificare ogni altra cosa pensi che DEVI COMPRARTI LA CASA.

I tuoi genitori hanno fatto così, i tuoi zii e parenti idem. 

E così anche i tuoi amici.

E, insieme alla tua dolce metà, cominci a cercare.

“La vorrei con il giardino. Avremo dei figli e avere un pezzo di giardino è una cosa bella. E poi c’è il cagnolino.”

“E almeno 3 stanze. Il lavoro ci permette ancora lo smart-working. Dobbiamo avere uno studiolo. E poi così… quando ci sarà il figlio avrà la sua stanza dei giochi.”

Sai quanto può costare questo sogno?

Da 280.000€ in su in città come Verona, per superare i 350.000€ in città come Milano e Roma.

Blocchi tutto. Bloccate Tutto. Non vi aspettavate questa cifra.

E allora provate a vedere come sono i prezzi in provincia.

La situazione cambia di poco.

Quindi cominci a pensare che scendere a compromessi sia la scelta più giusta.

“Ma si… anche se non c’è il giardino… alla fine siamo cresciuti in un appartamento e siamo diventati grandi lo stesso…”

“Ma si… anche se non c’è lo studiolo… Basta che ci sia una cucina o una sala bella grande così possiamo lavorare da li…”

E man mano che cercate il vostro nido d’amore le vostre aspettative diventano sempre più basse. 

I compromessi sembrano non finire mai.

Finalmente trovate il giusto compromesso. Sono passati mesi dall’inizio della vostra ricerca. Vi siete concentrati a cercare la casa e non avete pensato a tutte le spese che l’acquisto di una casa comporta. 

Hai vissuto la tua vita come se non dovesse cambiare nulla. Magari sei stato più bravino e hai messo da parte qualche soldino in più. Ma senza una logica, solo perché dentro di te sentivi che era giusto fare così.

Ma il momento è arrivato.

Si deve compiere il passo e cominciare a girare per banche per ottenere il mutuo. 

180.000€ per comprare quella casa non li avete. 

Ne avete 50.000€, con i quali dovete dare un anticipo, arredare la casa e il resto ve lo devono prestare.

E il matrimonio non si può fare nell’immediato. Si dovrà rimandare.

Per forza.

I vostri stipendi non possono permettervi tutto.

E ormai al giorno d’oggi “Chi si sposa più?”. “Serve solo per far contenti i genitori.”

Trovate la Banca che vi presta i soldi. 

Vi riescono a dare l’80% del valore dell’immobile. E voi vi impegnerete per i prossimi 30 anni a rimborsare il vostro debito.

Vi propongono un tasso fisso per i prossimi 30 e la rata del mutuo sarà di 590€.

Cavolo!

Meno di un affitto. 

Ma caspita è un affare.

“I soldi dell’affitto sono soldi buttati. Preferisco pagare il mutuo anziché buttare via i soldi in un affitto.”

Ti va di fare i conti con me?

  1. Chiedendo l’80% del mutuo, significa che 36.000€ dei 50 che avete a disposizione volano via in un batter d’occhio.
  2. 590€ in un anno sono 7.080€, che in 30 anni sono 212.400€. La casa costa 212.400€ + 36.000€ = 248.400€.

Mi fermo qui.

La casa scelta del valore di 180.000€ la paghi 248.400€.

Non sono qui a dire che sia giusto o sbagliato.

Sono qui a dirti che devi essere cosciente. Dovete esserne coscienti.

Anche perchè fino a prova contraria sei sceso a compromessi. 

Non era la casa che desideravi.

Non era la casa con le caratteristiche richieste.

Devi e dovete essere pienamente coscienti!

Ma…

Devi sapere, dovete sapere che non è finita qui.

Domandati: 

  • in 30 anni la tua casa non avrà bisogno di nessun intervento? Un minimo di manutenzione dovrà essere fatta…
  • fai un investimento di una durata lunghissima. Dovrai pur proteggere questo investimento con un’assicurazione…
  • prendi un impegno con un’altra persona. Dovrete assicurare il vostro tenore di vita qualsiasi cosa vi possa capitare…

E questo fa aumentare l’investimento. 

Non può essere lasciato in secondo piano.

Non potete permettervi di mettere a repentaglio il vostro viaggio di vita insieme ancora prima di iniziarlo.

Ho rovinato i tuoi sogni?

Non mi dispiace nemmeno un po’. Perché il mio obiettivo non è quello di demonizzare l’acquisto del vostro nido d’amore.

Il mio obiettivo è che dovete valutare tutto prima di un passo del genere.

Finché sei giovane e forte riesci a scalare le montagne. 

Ma il tempo passa.

La quotidianità è pesante.

E il pensiero dei soldi logora.

Quindi…

Sei in procinto di acquistare casa?

Ti sei fatto tutte queste domande?

Le hai fatte alla persona con cui hai deciso di intraprendere questo viaggio?

Se non lo hai fatto promettimi che lo farai prima di mettere qualsiasi firma su qualsiasi documento.

A presto!